Cos’è la successione ereditaria?

La successione ereditaria è un processo giuridico atto al trasferimento del patrimonio ereditario, ovvero, l’insieme dei rapporti patrimoniali attivi e passivi trasmissibili che fanno capo al defunto (anche denominato de cuius) al momento della sua morte, al suo, o ai suoi, successori.

Dunque, l’eredità comprende non solo i beni e i crediti di cui è titolare il de cuius al momento della morte, ma anche i suoi debiti.   

Esistono due tipi di successione:

  • Successione testamentaria: quando è disciplinata da un testamento;
  • Successione legittima: quando è regolata esclusivamente dalla legge.

Qualora ci sia la presenza del testamento che però non disciplina l’intero patrimonio ereditario del de cuius e dunque la successione, la stessa sarà in parte testamentaria ed in parte legittima.

La dichiarazione di successione

La dichiarazione di successione è un particolare adempimento a carico degli eredi chiamati all’eredità da effettuarsi entro 12 mesi dalla data di apertura della successione. La data di apertura della successione coincide generalmente con la data del decesso del de cuius.

La dichiarazione può essere presentata:

  • direttamente dal contribuente
  • tramite un intermediario

Come si presenta la dichiarazione di successione

A partire dal 1 gennaio 2019 le dichiarazioni di successione verranno trasmesse esclusivamente online, con un apposito software messo a disposizione dall’agenzia delle entrate.

Si tratta di una delle novità fiscali che interesseranno i contribuenti nei prossimi anni, per i quali l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione già dal 23 gennaio 2017 il software che consente di calcolare imposte ipotecarie, catastali e tributi speciali in modalità automatica ed eseguire il versamento online.

Se il decesso è avvenuto prima del 3 ottobre 2006, non è possibile usufruire del servizio online, è dunque necessario utilizzare le vecchie regole con la compilazione del Modello 4. Anche per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di una precedente dichiarazione presentata con il Modello 4, occorre continuare a utilizzare questo modello seguendo le relative modalità di presentazione.